Abbiamo ascoltato la Musica con il vinile (Che sta tornando alla grande #analogicrevenge)  ora scaffali interi di dischi stanno nello Smartphone o li ascoltiamo in streaming su Spotify….

abbiamo cinque Polaroid sbiadite di quando eravamo bambini, ma ora abbiamo 5 Gigabyte di foto (che facciamo ma poi non guardiamo più) sul telefono su Dropbox, Google Drive o Apple Cloud….. 

I pochi benzinai sopravvissuti ai self service, non danno più informazioni , perchè tutti hanno il loro navigatore GPS anche per muoversi a piedi.

siamo andati per anni al bar, all’oratorio o in centro per trovare gli amici, ora rischiamo l’isolamento o sindromi da decubito in poltrona con Facebook e Whatsapp ….

Però viviamo in contesti sociali e urbanistici concepiti quando tutto questo non c’era, con la maggioranza (soprattutto anziani) che per cultura e abitudini sono poco propensi a convertirsi i nativi digitali.
Ma il mondo con Internet è veramente diverso ? Possiamo indirizzare l’evoluzione digitale verso un miglioramento della vita analogica?

Annunci