Ergonomia di iPad e tablet: i più dannosi per i muscoli del collo

Il tema di ergonomia e guai fisici dovuti all’utilizzo improprio dei nuovi digital devices con cui passiamo sempre più tempo è un tema sempre molto caldo e dibattutto, sopratutto tra gli addetti ai lavori  nel campo della salute e della medicina. Riprendiamo un interessante articolo apparso sulla popolare rivista on line “Tecnocino” che affronta il tema dell’ utilizzo sempre più diffuso dei Tablet e delle conseguenti implicazioni ergonomiche…. 

” iPad e in generale tutti i tablet sono i dispositivi più dannosi per la salute del collo e dei muscoli legati. Il motivo è semplice: quando lo si utilizza ad esempio mentre si è seduti, lo si mantiene in grembo e, inconsapevolmente, il capo si rivolge verso il basso, uscendo dalla posizione ideale. Uniteci anche l’azione “a leggio” delle mani e otterrete un mix letale che a lungo andare potrebbe provocare danni muscolari al collo e nuca con conseguenti infiammazioni. Lo stesso problema si riscontra anche quando si usa in piedi, in modo maggiore rispetto a quando si impugna uno smartphone. Lo studio arriva nientemeno che da Harvard.”

Anche il Corriere Salute è uscito con un articolo più direttamente collegato ai problemi della Cervicale (Cervicalgia) analizzandone cause, sintomi e rimedi. Pubblichiamo alcune immagini molto  interessanti che sintetizzano molto bene l’argomento.

Tra le cause spicca la postura non naturale nell’ utilizzo continuativo e prolungato di Computer o Tablet., responsabile di stress per i muscoli del collo e della colonna vertebrale.

In  Loungetek già nel 2010 avevamo intuito il problema , prima del successo dell’ Ipad testando i nostri porta-Notebook con gli Ebook Reader di Amazon, i Kindle… i primi feedback degli utenti ci hanno indicato la valenza della nostra soluzione in tema di prevenzione, avallatoa poi dai Test della Associazione Italiana Posturologi. Ovviamente Lounge-book non serve in mobilità ma diventa un valido supporto nel caso di utilizzo del tablet in modi  intensivi  e prolungati come la fruizione di contenuti multimediali, la lettura dei Libri digitali e alcuni giochi on line molto diffusi come scacchi buracco e poker.

Ma torniamo all’articolo di Tecnocino…. “Utilizzare il tablet quando si è seduti in una sala d’aspetto, su mezzi pubblici o a casa sul divano è un’esperienza pericolosa. E chi l’avrebbe mai detto? E’ una di quelle azioni che sul momento non sembra aver alcuna conseguenza, ma che sommando l’effetto di giorni su giorni causa a lungo andare un’infiammazione che può essere potenzialmente molto dannosa.

Lo hanno osservato i ricercatori della School of Public Health di Harvard che hanno confrontato l’uso del tablet ad esempio con un computer portatile. Vista la struttura e la tastiera, usare un notebook non provoca gli stessi traumi visto che il peso viene meglio distribuito attraverso le gambe e il collo patisce meno. Al contrario, con un tablet, ci si incurva andando a formare una sorta di semicerchio con collo e schiena e ci si prepara a infiammazioni.”  Figuriamoci! Addirittura peggio del Laptop! Sull’argomento possiamo aggiungere il fastidio e le controindicazioni nel sostenere un laptop sulle gambe…. per quanto leggero come gli ultimi ultrabook sul mercato.  

Sono troppo sollecitati i muscoli del collo, che devono intervenire per sostenerne il peso” ha spiegato al Los Angeles Times il direttore dell’ Occupational Biomechanics Laboratory di Harvard, Jack Dennerlein. Dunque i tablet sono da evitare? Affatto, gli stessi ricercatori suggeriscono di utilizzarlo con appositi case e custodie che facilitino una presa più naturale e meno forzata. E così si sviano anche i discorsi sui conflitti di interesse dato che sembra che la ricerca sia stata finanziata da Microsoft… ma d’altra parte esistono tablet anche con Windows OS.

Ipad3: in alcune applicazioni può presentare problemi di surriscaldamento?

Ma pare che con i Tablet il problema ergonomico investa anche la generazione eccessiva di calore, ovvero un fastido nell’ utilizzo del Tablet soprattutto appoggiandolo aulle gambe o sul corpo…… citiamo brani da un articolo di HD BLOG

Problemi di confort d'uso per riscaldamento per l'IPad3? pare di si in condizioni particolari

“Come spesso accade, i giorni successivi al lancio di un nuovo modello di smartphone o tablet sono caratterizzati dalle segnalazioni degli utenti relative a presunti difetti di giovinezza o, nei casi più gravi, a veri e propri errori progettuali. Anche il nuovo iPad non è immune a questa prassi ed infatti, a soli tre giorni dall’esordio ufficiale, non sono mancate le prime segnalazioni di probabili difetti del tablet. Tra quelle più rilevanti, considerato il corposo topic già attivo presso il forum di supporto ufficiale Apple, figura quella sull’eccessiva produzione di calore che renderebbe l’utilizzo in alcuni casi poco confortevole, senza sfociare in un vero e proprio surriscaldamento tale da pregiudicare il corretto funzionamento. Le condizioni in cui la produzione di calore si verifica sarebbero varie: alcuni utenti hanno notato il surriscaldamento durante una sessione di gioco con un titolo come Real Racing 2 che fa particolare uso della GPU, altri durante la sincronizzazione con iCloud, altri ancora hanno imputato il calore prodotto al livello di luminosità dello schermo.In ogni caso le testimonianze riportate non fanno riferimento all’attivazione del meccanismo di sicurezza che normalmente interviene per prevenire danni derivanti dall’eccessivo calore. Non sarebbe quindi corretto parlare di surriscaldamento, quanto di un calore che renderebbe l’utilizzo poco gradevole.

Ma il fenomeno Tablet è agli inizi…. stanno già facendo la prima timida comparsa Computer Touch screen da 12 Pollici ….e un supporto ergonomico come il Lounge-book diventa indispensabile…..ecco un video sull’ utilizzo di uno di questi “Tabletbook”

Annunci

1 commento su “Ergonomia di iPad e tablet: i più dannosi per i muscoli del collo”

I commenti sono chiusi.